La riscoperta del mystery della Golden Age Da qualche anno, forse in seguito al grande successo dei Bassotti di Polillo, l’editoria italiana sembra aver riscoperto gli autori di mystery della Golden Age. Ossia del periodo tra le due guerre…
La riscoperta del mystery della Golden Age Da qualche anno, forse in seguito al grande successo dei Bassotti di…
Immaginate oggi un grande scrittore – ed è già difficile trovarne – che sia anche un esploratore spaziale. Sarebbe il divo dei divi. Così era Antoine de Saint-Exupéry nel 1935, non solo in Francia ma in tutto il mondo….
Immaginate oggi un grande scrittore – ed è già difficile trovarne – che sia anche un esploratore spaziale. Sarebbe…
La riscoperta del mystery della Golden Age Da qualche anno, forse in seguito al grande successo dei Bassotti di Polillo, l’editoria italiana sembra aver riscoperto gli autori di mystery della Golden Age. Ossia del periodo tra le due guerre…
La riscoperta del mystery della Golden Age Da qualche anno, forse in seguito al grande successo dei Bassotti di…
Immaginate oggi un grande scrittore – ed è già difficile trovarne – che sia anche un esploratore spaziale. Sarebbe il divo dei divi. Così era Antoine de Saint-Exupéry nel 1935, non solo in Francia ma in tutto il mondo….
Immaginate oggi un grande scrittore – ed è già difficile trovarne – che sia anche un esploratore spaziale. Sarebbe…
Il fascino che provoca la parola “sortilegio”, a dispetto dell’avanzamento tecnologico, della scienza e del progresso, è inalterabile. Ci riconduce subito negli antri bui e misteriosi, anticamente abitati da maghi e streghe. Suggerisce alla nostra immaginazione strane pozioni messe…
Ci sono persone al mondo, dotate di una sensibilità, un gusto, una visione fuori dal comune. E della capacità di raccontarli. A volte sono musicisti, artisti, chef, giornalisti, registi, narratori. Oppure sono Mario Soldati. Nel suo Vino al Vino…
Ci sono persone al mondo, dotate di una sensibilità, un gusto, una visione fuori dal comune. E della capacità…
Complice il recente autoregalo dell’ereader, che ha comportato l’acquisto compulsivo di tutta una serie di libri suggeriti e/o in offerta, ho scoperto Lorenzo Marone, che mi ha conquistata con i suoi libri. La tentazione di essere felici Ne La…
Complice il recente autoregalo dell’ereader, che ha comportato l’acquisto compulsivo di tutta una serie di libri suggeriti e/o in…
Eugenié Grandet è un grande romanzo della letteratura ottocentesca che affascina e stordisce con una giostra di personaggi, sentimenti e situazioni. I personaggi di Balzac, mai banali, danno vita a dinamiche inaspettate, raccontate con maestria e ironia. Si svolge…
Eugenié Grandet è un grande romanzo della letteratura ottocentesca che affascina e stordisce con una giostra di personaggi, sentimenti…

I cap.

Questa prima edizione sarà gratuita!

Primo Capitolo è una vetrina a pagamento che Cronache Letterarie mette a disposizione degli scrittori e degli editori per far conoscere i propri lavori. Pubblichiamo il primo capitolo del vostro libro sul nostro giornale in uno spazio in cui possa essere letto e commentato.

Primo Capitolo

OGNI VOLTA UN NUOVO AUTORE E UN NUOVO LIBRO

In un giorno impossibile del 1965, Willa di otto anni riceve una scatola misteriosa che contiene un barattolo d’acqua e le istruzioni: “Un oceano: seminare in giardino”. Lei lo fa e in qualche modo crea uno straordinario varco temporale che le permette di incontrare le Willa del futuro.
Un giorno impossibile del 1990, Willa ha trentatré anni, è madre di Eli e Seb, moglie di Sam, quando la sé della sua infanzia le appare magicamente in giardino, sotto l’albero di mango. Ma lei è anche una donna perseguitata dai ricordi del suo passato ed è sull’orlo di una decisione che avrà tragiche ripercussioni.

di Tabitha Bird

Primo Capitolo

OGNI VOLTA UN NUOVO AUTORE E UN NUOVO LIBRO

In un giorno impossibile del 1965, Willa di otto anni riceve una scatola misteriosa che contiene un barattolo d’acqua e le istruzioni: “Un oceano: seminare in giardino”. Lei lo fa e in qualche modo crea uno straordinario varco temporale che le permette di incontrare le Willa del futuro.
Un giorno impossibile del 1990, Willa ha trentatré anni, è madre di Eli e Seb, moglie di Sam, quando la sé della sua infanzia le appare magicamente in giardino, sotto l’albero di mango. Ma lei è anche una donna perseguitata dai ricordi del suo passato ed è sull’orlo di una decisione che avrà tragiche ripercussioni.

di Tabitha Bird

Con il racconto Il ritaglio dello spazio di Marco Melillo, inauguriamo il nuovo template di Cronache Letterarie. Se preferite ascoltarlo, piuttosto che leggerlo, qui sotto trovate anche la versione audio. Fuori robot giardiniere tagliava la siepe con grazia. Con l’ultima modifica fatta, il movimento delle forbici era simile a…
Con il racconto Il ritaglio dello spazio di Marco Melillo, inauguriamo il nuovo template di Cronache Letterarie. Se preferite ascoltarlo, piuttosto che leggerlo, qui sotto trovate anche la versione audio. Fuori robot giardiniere tagliava la siepe con grazia. Con l’ultima modifica fatta, il movimento delle forbici era simile a…

Instagram

This error message is only visible to WordPress admins

Error: No connected account.

Please go to the Instagram Feed settings page to connect an account.

Il fascino che provoca la parola “sortilegio”, a dispetto dell’avanzamento tecnologico, della scienza e del progresso, è inalterabile. Ci riconduce subito negli antri bui e misteriosi, anticamente abitati da maghi e streghe. Suggerisce alla nostra immaginazione strane pozioni messe…
Il fascino che provoca la parola “sortilegio”, a dispetto dell’avanzamento tecnologico, della scienza e del progresso, è inalterabile. Ci…