Lo scarafaggio di McEwan copia quello di Kafka

Dopo il colto, perspicace, ironico feto di Nel guscio e il dolente, umanissimo androide di Macchine come me, c’è ancora una voce narrante anomala e spiazzante nell’opera di Ian McEwan, quella dal retroterra più blasonato: Lo scarafaggio. Scarafaggio che condivide con il protagonista de La metamorfosi, il nome tronco (Jim/Gregor) e un cognome graficamente identico … …

Intervista a Enrico Pandiani: 3 libri imperdibili che ho letto nell’ultimo anno

Volete qualche buon consiglio su cosa leggere? In questa intervista di Tiziana Zita, Enrico Pandiani, autore della serie gialla “Les Italiens” e di svariati altri libri, ci racconta cosa sta scrivendo, ci dice quali sono tre libri irrinunciabili che ha letto nell’ultimo anno e ammette che c’è un tempo che detesta come lettore: il presente. … …

Venezia 77
La Biennale dal vivo – Leone d’oro a Nomadland

Dalla nostra inviata Marzia Flamini Il più antico festival cinematografico al mondo, nonché il primo a svolgersi “in presenza” durante la pandemia: la Mostra del Cinema di Venezia 2020 non si tira indietro di fronte a nulla e si cimenta coraggiosamente con le sfide di quest’anno complicato. Termoscanner, biglietti nominali, posti distanziati, red carpet chiuso … …
Articoli precedenti...

NELLE
LIBRERIE
ONLINE
e anche in
qualcuna reale

Scavalcamenti di finestre, zappate in testa e incidenti di tutti i tipi erano all’ordine del giorno. Questo vuol dire essere molto giovani e avere molti figli. Avere l’abbonamento con l’ospedale. Quando mamma aveva trent’anni c’eravamo tutti e cinque e avevamo un pulmino Fiat 850.

Matteo attraversa i campi di cocomeri con la testa piena di domande. Lui e i suoi quattro fratelli viaggiano da soli per il mondo fin da piccoli, in quegli anni Settanta in cui – dalla musica alle visioni di Blake, dalla rivoluzione all’America – tutto esplode.

I costruttori di ponti di Tiziana Zita
Su Amazon in ebook e cartaceo, e sugli altri store online.

Dalle nostre rubriche...

La nostra redazione

Vedi tutte le rubriche »

Modern Love, le sfaccettature infinite dell’amore

“L’amore, quando va bene, più che a una rosa somiglia a un arnese da lavoro: sporco ma duraturo”. Siamo abituati a considerare le “rubriche del cuore” settimanali, con i relativi consigli di curatori e curatrici, come una parte della rivista – se non da ignorare completamente – quantomeno da leggere con leggerezza e disattenzione. Ma attraverso … …

“Il rumore del mondo” da Londra a Torino durante il Risorgimento

Finalista al premio Strega 2019, Il rumore del mondo è il libro di Benedetta Cibrario che ci porta nel bel mezzo di un secolo complicato ed esaltante, dove si gettano le basi della nostra modernità. Siamo nel 1838. Anne, giovane figlia di un mercante di stoffe londinese, sposa il conte Prospero, ufficiale sabaudo di stanza … …

Luis Sepúlveda: il Cile, l’esilio, la natura e l’amore

  “Vola solo chi osa farlo” La gabbianella e il gatto Attratta – come spesso accade – dal titolo del libro, scoprii Luis Sepúlveda  nel 1993 con Il vecchio che leggeva romanzi d’amore, il suo primo libro edito in Europa. Sono stata subito conquistata dalle atmosfere dei suoi romanzi ed è rimasto  per molti anni il … …

Il mio primo audiolibro: “La scrittrice abita qui”

Questo è il mio primo audiopost. Era un po’ che volevo farlo, ascoltare un libro invece di leggerlo. Perciò ho consultato il catalogo Emons, casa editrice specializzata in audiolibri, e ne ho scelto uno: La scrittrice abita qui di Sandra Petrignani. Credo che la cosa più importante da valutare nella scelta, oltre al libro stesso, … …

La letteratura è malata: ha l’autofiction

Lo scrittore parla di se stesso, si accomoda nel suo romanzo come protagonista. Mescola la propria biografia a ciò che racconta. Entra nel suo scritto con nome, cognome, indirizzo. Si aggira per il libro e rivela gli affari propri senza nessun filtro. Non fa neanche lo sforzo di camuffarsi un po’.  È l’autofiction, la letteratura … …
Vedi tutte le nostre rubriche...

I racconti di Cronache letterarie

Una selezione di storie dai nostri autori

Leggi tutti i racconti »

Le ragazze di NEW YORK

Nei miei sogni di ragazza New York ha sempre avuto un posto d’onore. Nei vostri sogni no? Mi piacerebbe poter ascoltare la risposta a questa domanda di ogni lettrice. Però, non l’ho ancora potuta visitare e quindi farlo resta uno dei miei desideri più grandi. Spero di poterlo realizzare prima che il sipario si chiuda … …
Vedi tutti i nostri racconti...

I nostri direttori

Conosci tutti i nostri autori

Vedi la redazione »

Direttore responsabile

Tiziana Zita ha lavorato in diversi programmi Rai come Quark e Unomattina. Promoter dei film per TMC. Giornalista pubblicista, editor di saggistica, da anni è story editor e producer di fiction tv per Rai e Mediaset. Tra i suoi lavori, le soap opera Vivere e CentovetrineDistretto di PoliziaRis e tante altre serie tv. Nel 2008 ha partecipato, a Pechino, alle prime Olimpiadi della Mente per il gioco del go. Ha fatto parte dei “blog d’autore” dell’Unità online. Nel gennaio 2011 ha fondato Cronache Letterarie. Ha pubblicato il romanzo I costruttori di ponti.

Direttore editoriale

Noemi Cococcia è giornalista professionista dal 2016, ha lavorato per LaQtv prima e per il TG5 poi. Masticatrice di cronaca, il suo pane quotidiano, non rinuncia mai al dolce: libri, arte e cinema. “Ogni storia che raccontiamo ci aiuta a capire qualcosa in più del mondo e di noi stessi”.

Da Facebook

Seguici

Vedi tutti i post »

Da Twitter

Seguici

Vedi tutti i Tweet »

A causa delle numerose e scomode verità che contiene questo romanzo, a 30 anni dalla sua uscita è ancora censurato in #Cina. Si tratta del bellissimo "Cigni selvatici. Tre figlie della Cina" della #scrittrice sino-britannica, #JungChang @tealibri https://www.cronacheletterarie.com/2020/09/28/cigni-selvatici-tre-figlie-della-cina-jung-chang/

Da Instagram

Seguici

Vedi tutti i post »
This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

Log in as an administrator and view the Instagram Feed settings page for more details.