Gae Liberati
Gae Liberati
Nullafacente che fa un sacco di cose per suo esclusivo diletto, ogni tanto scrivo, con sommo piacere, un articolino per Cronache Letterarie. Vivo fra Parigi e Berlino, concedendomi di quando in quando una settimanella a Roma per far provvista di libri e di colesterolo.

Zi’ Bianca

Zi’ Bianca non era una bella donna: un fisico non proprio filiforme, gambe massicce, un lungo viso dai grandi occhi ravvicinati e ipertiroidei che, per giunta, lei usava strabuzzare spesso…

Nihil ridendum…

Quali sono i libri che ci fanno ridere? Io non ho ancora capito perché, oltre ai cinque sensi canonici e all’eventuale sesto (di cui, peraltro, ben poche persone sembrano dotate,…

SERVIZI EDITORIALI