La letteratura è malata: ha l’autofiction

Lo scrittore parla di se stesso, si accomoda nel suo romanzo come protagonista. Mescola la propria biografia a ciò che racconta. Entra nel suo scritto con nome, cognome,…

Nella tana, l’incapacità di resistere al male nel giallo della Kastel

Tra le righe del giallo Nella tana, per raccontare una storia di smisurato orrore, Michaela Kastel sceglie il punto di vista meno disturbante per il lettore dotato di…

“Abisso” e altre profezie del Coronavirus. Una teoria della Cina

Potremmo iniziare con questa frase dalla sensitiva Sylvia Browne tratta dal suo libro Profezie (Mondadori), pubblicato nel 2008: “Intorno al 2020 diventerà prassi indossare in pubblico mascherine chirurgiche…

Il giardino dei cosacchi di Jan Brokken. Dostoevsvkij nella desolazione siberiana

A chi ama Dostoevsvkij come scrittore senza essere troppo curioso della sua vita, questo libro non interesserà molto. Sì perché Il giardino dei cosacchi è un libro che…

Ricciardi versus Montalbano. Due commissari a confronto

Avevo già resistito alle varie segnalazioni che mi erano state fatte su Il Commissario Ricciardi: un’altra quindicina di libri, e dove li metto? Poi me li sono trovati caricati sull’e-book regalatomi…