• “Il rumore del mondo” da Londra a Torino durante il Risorgimento

  • “No Road, Just Us” di Paola De Santiago Haas

  • “The Man in the High Castle”. Dietro la sigla di un mondo nuovo

  • «Giura che non scoperai più le altre»
    I migliori incipit di sempre

  • A Carnevale ogni scherzo vale. Da Babilonia ai giorni nostri

  • A misura d’uomo di Roberto Camurri

  • Alex l’impavido

  • Amore e sesso in letteratura

  • Antonio Pascale in: Kafka e il pessimismo radicale

  • Antonio Pascale: Proust e il senso della vita

  • Belfast. Città di contrasti con un unico mito: George Best

  • Buenos Aires.
    La città che nacque due volte

  • Chi è Sabrine D’Aubergine? Intervista alla scrittrice e foodblogger

  • COLA PESCE
    Come ti illustro una mutazione

  • Corpi smisurati. Intervista a Giorgio Cipolletta

  • Cultural combat
    Virginia Woolf contro James Joyce

  • Dovunque, eternamente di Simona Rondolini

  • Due cose sull’amore nel ‘900 e oggi. “Figli e amanti” di D.H. Lawrence

  • Ekaterina. Una schiava russa nella Firenze dei Medici

  • Elisa e Marcela

  • Emma Bovary contro Anna Karenina

  • Face morphing. Quale corpo indosso oggi?

  • FLEABAG – la dramedy inglese più divertente di sempre

  • Game of Thrones
    La sigla delle sigle

  • Gerusalemme. Il rebus impossibile (parte prima)

  • Gerusalemme. Il rebus impossibile (parte seconda)

  • Giufà, la luna, i ladri e le guardie. Come ti illustro un credulone

  • I Biscotti di Baudelaire di Alice B.Toklas

  • I cento romanzi migliori di tutti i tempi

  • I leoni di Sicilia – La saga dei Florio

  • I messaggeri della morte. Illustrando. Al di là

  • I migliori incipit di sempre
    2a parte

  • I tre capelli d’oro del diavolo. Come ti illustro la fortuna

  • Il cadavere parla
    Workshop sul giallo

  • Il drago e la cavallina fatata. Come ti illustro un incantesimo

  • Il Far West non è mai finito
    Shoot di Douglas Fairbairn

  • Il gatto nero. Come ti illustro la paura

  • Il giro del mondo in bicicletta
    di Annie Londonderry

  • Il gruppo di lettura del Circolo Canottieri Aniene

  • Il leprotto marino. Come ti illustro la furbizia

  • Il mio primo audiolibro: “La scrittrice abita qui”

  • Il premio letterario
    Ewwa

  • Il principe ranocchio. Come ti illustro la fedeltà

  • Il punto cieco di Javier Cercas

  • Il re vanesio.
    Come ti illustro l’ardore

  • Il regalo del vento tramontano. Come ti illustro la fame

  • Il treno dei bambini

  • Inseguendo Banksy a New York

  • Intervista a Roberto Costantini sul commissario Balistreri, attraversando la Storia d’Italia degli ultimi 50 anni

  • Kenneth Fearing, il poeta
    del noir

  • L’incredibile cena dei fisici quantistici

  • L’interprete. Il primo processo contro il Nazismo della storia tedesca

  • L’orologio del barbiere.
    Come ti illustro il tempo

  • L’uomo della folla. Come ti illustro una soggettiva

  • La Casa di Carta. La serie non in lingua inglese più vista di sempre

  • LA CICATRICE
    Sul confine tra Messico e Stati Uniti

  • La crisi di identità di Barcellona

  • LA CUCINA MOSTRUOSA DI TIM BURTON

  • La famiglia Aubrey, i suoi riti e i suoi scones

  • La fantastica signora Maisel

  • La figlia del sole.
    Come ti illustro la magia

  • La letteratura è malata: ha l’autofiction

  • La letteratura non si fa con i buoni sentimenti – 2a parte

  • La luna. Come ti illustro l’oscurità

  • La rivoluzione dei Gialli Mondadori negli anni ’70

  • La rivoluzione dei Gialli Mondadori negli anni ’70 – 2a parte

  • La sedicente tripletta emergente

  • La signora Trude. Come ti illustro il diavolo

  • La sovrana lettrice
    di Alan Bennett

  • La tragica scomparsa di Camus

  • Le tre pagine più belle della letteratura occidentale

  • Leggere l’Ulisse è come fare una spedizione in Nepal
    Woolf contro Joyce 2a parte

  • Leggermente emergenti: Camilla Portafortuna

  • Leggermente emergenti: intervista a Guido Catalano

  • Luis Sepúlveda: il Cile, l’esilio, la natura e l’amore

  • MEME.
    Perché piacciono così tanto

  • Modern Love, le sfaccettature infinite dell’amore

  • NAPOLI NAPOLI di lava, porcellana e musica

  • Narcos. Una sigla che vale come un passaporto

  • Non tutto ciò che accade a Las Vegas, resta a Las Vegas

  • Odore di chiuso
    di Marco Malvaldi

  • Olive Kitteridge. Una sigla che vale ogni dettaglio

  • Perché chiudono le edicole?

  • Perché chiudono le librerie?

  • Perché leggere i libri difficili

  • Quando i poliziotti diventarono scrittori

  • Resoconto di Rachel Cusk
    Un piccolo romanzo minimalista

  • Rimbaud assassino

  • Sangue giusto di Francesca Melandri

  • Sentire il Futuro – Parliamo di Neil Harbisson

  • Serena Williams, the Queen

  • Sesso e amore 3
    Gli scrittori espliciti

  • Silicon Valley: dove tutto ha una scadenza. Anche Facebook.

  • Stranger Things.
    Gli anni ’80 in un lettering

  • THE CROWN: il fascino irresistibile della Corona

  • The Go-Between di L.P.Hartley
    Book Club su Messaggero d’amore

  • True Detective 1 – La sigla

  • Uffa, che pizza!!

  • Un bastimento carico di… Come ti illustro un’allegoria

  • Un cannolo per lo sceicco

  • Vinyl.
    La serie fallisce, la sigla spacca

  • Vita spericolata di Albert Spaggiari di Giorgio Ballario

  • VOX di Christina Dalcher

  • Westworld. Quanti mondi in una sigla

  • ZeroZeroZero, i retroscena della serie sul traffico di droga svelati da chi era sul set